Animus et Anima | mostra d'arte

Declinare e interpretare i concetti di Animus et Anima è la sfida a cui sono chiamati gli artisti in questo bando a cura di Gina Affinito con il Patrocinio Morale del Comune di Matera, Fondazione Matera 2019, Regione Basilicata.

C. G. Jung, psicoanalista ed antropologo, afferma che: “Ogni uomo ha in sé una donna e che ogni donna ha in sé un uomo.” 

Così come ogni sentimento contiene il suo opposto, l’odio convive con l’amore, la sottomissione con la prevaricazione, il conscio con l’inconscio, la dualità vale anche in ordine ai due generi biologici, il maschile ed il femminile. Si definisce perciò ANIMA quell’energia femminile presente nella psiche dell’uomo ed ANIMUS quell’energia maschile presente nella psiche della donna.
Animus e Anima sono i due archetipi che ci danno forse meglio di altri una visione di quanto l’essere possa essere duale.




La mostra prevede l’esposizione di opere di arti visive nelle categorie di:
pittura, scultura, fotografia, installazioni, performing art, le cui misure (per le opere pittoriche e fotografiche) non eccedano di 1x1 mt, e siano presentate rigorosamente senza cornice.
Le opere scultoree, le installazioni e le performance saranno valutate ad personam dal curatore.

L’esposizione avrà luogo a Matera, presso gli spazi espositivi di “Casa Cava” ed avrà la durata di 1 settimana, nel periodo dal 21 al 28 ottobre 2017, con inaugurazione sabato 21 ottobre.

L’artista (o il gruppo di artisti) è invitato a presentare 1 opera che sia legata al tema, che metta in luce aspetti dell’Anima (femminile) o dell’Animus (maschile), o altro contenuto sullo stesso argomento.
Il curatore e l’Ente ospitante opereranno una selezione delle opere inviate in candidatura in base ad appartenenza al tema, capacità di utilizzare modalità espressive contemporanee, innovazione e sperimentazione, valore della ricerca artistica, originalità, utilizzo dei linguaggi in modo trasversale.

Il curatore mette a disposizione le sue doti di competenza e professionalità, acquisite in anni di esposizioni d’arte, in termini di sviluppo del progetto in tutte le sue fasi. Nello specifico i servizi offerti sono:
. produzione materiale a corredo dell’esposizione: invito, locandina, comunicato stampa e catalogo,
  sia in formato web che cartaceo
. allestimento studiato per ogni esigenza e disallestimento
. rassegna stampa nazionale a cura di un giornalista iscritto all’albo
. documentazione per immagini a cura di un fotografo professionista
. videoclip e raccolta delle immagini dell'esposizione
. recensione critica delle opere in mostra a cura del critico Teresa Stacca
. mediazione della transazione in caso di vendita

La location, CasaCava, “Centro per la Creatività” del progetto Visioni Urbane della Regione Basilicata, è nel cuore dei Sassi di Matera, quei Sassi inseriti sin dal 1993 nella Lista del Patrimonio Mondiale UNESCO. Polo culturale della città di Matera, Casa Cava è l’unico spazio espositivo ipogeo del mondo e l’Auditorium, di cui scrivono le riviste internazionali di architettura, è il simbolo della parabola storica e della rinascita culturale di Matera; un luogo nato come cava di tufo, poi abbandonato e usato come discarica, infine trasformato in centro per la creatività giovanile.
Orari di apertura/chiusura: tutti i giorni 10.00 – 13.00 / 15.00 – 18.00

L’allestimento ed il disallestimeto sono a cura del curatore e dell’Ente ospitante; etichette descrittive, cataloghi, rassegna stampa, materiale informativo e promozionale di ogni singolo artista sarà reso disponibile durante la settimana espositiva.

Domanda di ammissione
Il regolamento ed il modulo di partecipazione sono disponibili dal sito www.ginaaffinito.com
L’artista potrà inviare domanda di partecipazione entro e non oltre la data del 13 ottobre 2017 (deadline) all’indirizzo: mostre.matera@gmail.com
-foto dell’opera (con eventuale sinossi)
-modulo di partecipazione compilato
-Liberatoria firmata


info www.ginaaffinito.com


I PIU' LETTI